TORNA A DOSSIER
BACK


Doppio  incontro con … “Buffalo” 

INSIEME
(Clicca la foto per ingrandirla)

La tipicità  - ma si potrebbe dire anche “atipicità”-  della nostra Associazione sta nell’avere un legame giuridico ed affettivo con due mondi: la Puglia e gli USA;  con felice intuito l’assessore Gentile  l’ha definita “pioniera”.

Così, in questo rovente Agosto, abbiamo avuto l’occasione di ritrovarci insieme, noi adulti “stanziali” e i giovani della “diaspora”, per onorare due appuntamenti con i nostri amici-soci di Buffalo venuti in Puglia.

Angelo....Mayor di San Marco?
(Clicca la foto per ingrandirla)

E, quando ad Accadia il 19 agosto si è svolta la giornata dell’emigrazione pugliese con la premiazione del nostro Sebastiano Andreana, eravamo già reduci da un’abbuffata emotiva per l’incontro con la famiglia Ciavarella venuta, anch’essa, da Buffalo a rivisitare la propria Puglia.

Nella

Moglie, figlie e nipote, non lo prendono sul serio!
(Clicca la foto per ingrandirla)

Sala Consiliare del Municipio di San marco in Lamis, Angelo e Betty, con le figlie Lisa e Laura ed il nipote Nicolas, ci hanno coinvolti in un crescendo di emozioni mentre abbracciavano molti di quei giovani che negli anni precedenti avevano conosciuto a Buffalo.

Nulla di eclatante durante l’incontro, ma la serenità e la gioia dei piccoli gesti, dei piccoli doni e dei tanti sorrisi hanno annullato la distanza dei nostri due mondi accomunandoci nell’immensa  terra dell’amicizia che non ha e non ama  confini.

Sebastiano e...le mani intrecciate
(Clicca la foto per ingrandirla)

Perciò, il giorno dopo, ad Accadia, abbiamo  subito capito che  la festa dell’emigrante, così  come concepita e attuata, ha voluto annullare il muro di confine fra il mondo regionale  e quello  dell’emigrazione, unendolo   in un unico mondo, quello dei “pugliesi”: le due mani si sono strette,  i due mondi si sono uniti, e Sebastiano, con in mano il quadro del monumento, è  il simbolo di quest’unità.

Molti, i partecipaanti
(Clicca la foto per ingrandirla)

Ora i cittadini di Accadia vedranno ogni anno premiata una loro “eccellenza” e, dovunque essi saranno, avranno la consapevolezza di far parte di un unico “mondo”, quello dei “pugliesi”.

Al sindaco Murgante, che da piccoli suggerimenti sa trarre grandi gesti, che sa guardare  e progettare  il futuro, va la nostra stima ed il nostro plauso, insieme ad un “grazie”  per averci inseriti senza preconcetti  nel suo progetto, facendoci sentire   orgogliosi di essere figli della Puglia

Con i giovani c'erano anche i soci adulti
(Clicca la foto per ingrandirla)

Per noi, con un’Associazione tesa soprattutto a creare opportunità per i giovani del territorio, è importante continuare nel lavoro di aggregazione delle famiglie pugliesi presenti in Buffalo e dintorni sapendo di poter  contare su amministratori proiettati nel futuro.

G. D’Andrea  pro Redactio
Torremaggiore 20-08-12

BACK
TORNA A DOSSIER